6 motivi per NON REALIZZARE un e-commerce

Perché non fare un e-commerce:

L’affermazione vi potrà sembrare strana soprattutto da parte di chi offre tra i suoi servizi proprio la creazione di negozi online!

Questo è vero ma la nostra esperienza ci ha portato a capire che non tutte le aziende sono pronte ad un e-commerce.

In rete si trovano migliaia di siti che propongono la vendita online di prodotti e moltissime web agency che propongono la creazione facile e veloce di e-commerce.

I casi di grande successo ci sono ma, un po’ come nella febbre dell’oro, sono sono più i casi di fallimento che i successi.

La creazione di un e-commerce di successo non è mai facile ne veloce, non bastano due picconate a caso per trovare la maxi pepita d’oro!

Vediamo alcuni ostacoli da valutare prima di partire alla ricerca dell’oro:

  1. L’e-commerce è pur sempre una vendita: l’esperienza quindi conta!
    Sapere le abitudini e le preferenze dei nostri clienti è fondamentale per proporre i prodotti giusti nel modo giusto.
    Se non hai mai venduto il prodotto il processo di realizzazione ed ottimizzazione del tuo negozio online sarà lungo e pieno di errori!
  2. Non sei l’unico che ha avuto l’idea!
    Creare un piccolo e-commerce è piuttosto economico e con i modelli software as a service puoi realizzarlo senza nessuna competenza.
    Il problema è che molti realizzano e-commerce creando una forte concorrenza online, se il tuo è l’ennesimo negozio uguale agli altri difficilmente potrai avere successo.
    Anche il dropshipping (fornitore che spedisce la merce a tuo nome) può sembrare una bella idea a basso costo purtroppo però sarai uno dei tanti…
  3. Il tuo budget potrebbe non essere sufficiente!
    Se dal punto di vista tecnico l’investimento è abbastanza limitato ed è concesso a tutti sognare, l’inserimento di contenuti e la gestione di un e-commerce non lo è altrettanto.
    Per avere successo difficilmente possiamo riciclare contenuti standard perchè non ci differenzieremmo dai competitor. L’unico modo per avere successo è differenziarsi creando quindi sempre nuovi contenuti.
    Purtroppo non bastano due landing page e qualche centinaio di euro in AdWords per lanciare un e-commerce. Fai quindi attenzione ad avere un budget iniziale sufficiente ad innescare le vendite!
  4. Disponibilità prodotti
    Chi compra online si aspetta di ricevere la merce in pochi giorni e la nuova frontiera è la consegna in ore! la tua struttura è in grado di garantire questa distribuzione?
    Ricorda che qualche tuo competitor ha magazzini sparsi per tutto il mondo con una logistica di proprietà!
  5. Risorse dedicate
    Il tuo tempo non lo puoi comprare quindi una volta esaurito dovrai impiegare altre risorse per gestire il tuo e-commerce! Valuta quindi l’impegno necessario alla gestione e gli eventuali costi di personale che dovrai sostenere!
  6. Il web non è la soluzione a tutti i mali!
    Se non sei stato in grado di vendere con i mezzi tradizionali, difficilmente lo sarai via web a meno di un forte investimento in strategia e marketing! La vendita online è un canale di vendita che può incrementare il fatturato aziendale, ma solo in pochi casi è sufficiente a sostenere un’azienda.
    Un e-commerce non può salvare una barca affondata, può aiutare una barca in difficoltà a riprendere il largo.

Concludendo:
Non vorrei averti demoralizzato! L’oro c’è ma bisogna cercarlo con metodo e valutando prima le proprie forze.

Se sei interessato ad un progetto di e-commerce di successo non esitare a contattarci! Un nostro consulente sarà in grado di aiutarti a valutare le possibilità.