Riscontrate violazioni della privacy sui siti web italiani

Da una ricerca della Federprivacy effettuata su un campione di 2.500 siti web di enti e imprese italiane, si è scoperto che in 1.690 casi non è rispettato l’obbligo di informare l’interessato su come saranno trattati i suoi dati personali in violazione dell’art. 13 del Codice della Privacy.

Ricevere un’idonea informativa sul trattamento dei dati personali è un diritto dell’interessato e l’art. 161 del Dlgs 196/2003 punisce le infrazioni a tale prescrizione con sanzioni pesantissime che vanno dai 6.000 ai 36.000 euro.
Il dossier della ricerca di Federprivacy è adesso sui tavoli del Garante e del Quirinale, ai quali spetterà valutare i provvedimenti più idonei.

Leggi l’articolo completo su Federprivacy