Windows 10 si installa da solo

Windows 10 si installa da solo:sicuramente la nuova versione del sistema operativo ha ottime prestazioni e buona compatibilità anche con dispositivi datati, l’unica perplessità è che l’installazione avvenga senza controllo da parte dell’utente.

In questi giorni ci arrivano numerose richieste da parte di utenti che di punto in bianco si sono trovati l‘installazione di Windows 10 in corso magari quando dovevano usare il computer per fare altro ed hanno dovuto attendere il completamento dell’installazione.

Nel caso di aggiornamento ricordiamo che al termine e necessario verificare il corretto funzionamento dei driver soprattutto schede audio e video e stampanti che a volte pur essendo installati non funzionano a dovere.

Il più delle volte per risolvere il problema è sufficiente disinstallare il driver e reinstallarlo, eventualmente scaricando l’ultima versione dal sito del produttore.

Con windows 10 cambiano inoltre i termini di utilizzo della versione Home del sistema operativo: l’utente non può più scegliere se scaricare o meno, installare o meno gli aggiornamenti. L’unico potere decisionale che gli viene lasciato riguarda il riavvio della macchina, che può essere immediato oppure manuale e successivo alla fine della sessione di lavoro gli utenti PRO potranno invece decidere di posticipare l’aggiornamento ma solo per un determinato periodo.

La nuova politica di Microsoft prevede che, accettando i termini di servizio di Windows 10 Home, si accetta automaticamente l’unica modalità di installazione degli aggiornamenti prevista per tale sistema operativo: quella automatica!

Se non volete che windows 10 si installi da solo nel vostro computer vanno installate delle apposite utility che consentono il blocco dell’aggiornamento come “GWX control panel” oppure va pianificato l’aggiornamento stesso in modo che non interrompa le vostre normali attività lavorative.

Per maggiori informazioni non esitate a contattare il nostro servizio di assistenza tecnica.