CHE TIPO DI APP VUOI REALIZZARE?

Le app utilizzabili su un dispositivo mobile si possono sostanzialmente suddividere in tre categorie: native, web e ibride, di seguito vediamo le principali caratteristiche.

APP NATIVA

Un’APP NATIVA è un’applicazione, sviluppata con codice e libreria proprietarie, che viene scaricata (gratuitamente o a pagamento) e installata sui dispositivi mobile tramite gli Store (Apple Store ,Google Play, Store Microsoft).

I vantaggi principali dell’APP NATIVA sono: il poter interagire con quasi tutte le funzionalità del nostro device (ad esempio rubrica, messaggi, notifiche, localizzazione), avere il massimo delle prestazioni grazie al codice ottimizzato per il device, essere scaricabile ed aggiornabile dagli “store” e poter funzionare anche offline.

I limiti principali sono: il costo di sviluppo (vanno scritti codici diversi in linguaggi diversi), la manutenzione (devono essere manutenuti n software diversi, uno per ogni sistema operativo), avere comportamenti non identici sui vari dispositivi

WEB APP

Di fatto sono normali applicazioni web che permettono di simulare l’aspetto delle interfacce proprie di APP NATIVE, creando quindi il concetto di APP WEB-BASED o WEBAPP.

I principali vantaggi sono la velocità di realizzazione e mantenimento ed i costi contenuti, la facilità di aggiornamento dei contenuti di solito attraverso dei CMS, la fruibilità da parte di tutti i dispositivi dotati di browser internet (comprese smart TV)

Le principali limitazioni sono che possono interagire con l’hardware e il software del device in modo molto limitato. Inoltre, proprio per la natura incontrollabile dei loro contenuti non possono essere pubblicate negli Store.
Sono sostanzialmente dei siti ottimizzati per il mobile.

APP IBRIDA

L’APP IBRIDA consente di costruire APP NATIVE basate su un unico codice sorgente che viene compilato per le varie piattaforme consentendo di ridurre i costi di sviluppo (unico codice sorgente) e di facilitare la manutenzione (un solo software da gestire).

In sostanza l’ APP IBRIDA ingloba in sé tutti gli aspetti positivi delle altre due tipologie di APP.

Gli unici limiti delle APP IBRIDE sono l’accesso non completo al device che potrebbe portare alcune limitazione nello sviluppo e le performance non al livello delle APP NATIVE anche se nella maggior parte dei casi la differenza di prestazioni non è percettibile.

Di seguito una breve tabella riassuntiva:

Tipo APP Integrazione con il device Tempi e costi di sviluppo e mantenimento Funzionamento offline Modalità di distribuzione Approvazione dallo STORE
NATIVA SI ALTI SI STORE SI
IBRIDA SI MEDIO BASSI SI con possibili limitazioni STORE+ WEB SI
WEB LIMITATA BASSI NO SOLO WEB NO